MINDLAG romanzo cyberpunk a puntate

Oggi è uscito su “La Nuova Carne”, rivista di narrativa estrema, il primo episodio del mio romanzo a puntate di genere Cyberpunk “MINDLAG”.

La Nuova Carne l’ho vista nascere e denigrare dai soliti scettici, poi, quando è stata realizzata, ho apprezzato moltissimo la loro antologia Carnaio, in vendita  QUI.

Considero questa rivista elettronica come uno dei pochi baluardi estremi in Italia, dove tu autore puoi proporre la tua visione perversa dell’arte, raccontare i tuoi deliri in poche battute e farlo senza remore, travalicando generi e mescolandoli come un mutante di David Cronenberg.

Dal canto mio, ormai lo saprete, io sono un cazzone e un perditore seriale di occasioni. Ho rifiutato di collaborare con diverse realtà, perfino con una casa editrice medio-grande che mi aveva offerto di scrivere racconti per il suo blog. Quando La Nuova Carne, l’anno scorso, mi ha contattato perché scrivessi un racconto per CARNAIO, quindi ho rifiutato. Però, guardate, ero ben consapevole di aver perso un’occasione, solo che man mano che passava il tempo mi giravano i coglioni, e anche se conoscevo le fasi cicliche di questo mio atteggiamento, ovvero 1 RIFIUTO 2 SOLLIEVO 3 GIRAMENTO DI COGLIONI 4 AMARO IN BOCCA, mi sono deciso a chiedere se potevo, in ritardo, mettermi in gioco. Ho contattato la redazione, mi è stato accordato un racconto, solo che non mi ero informato sulla clausola dei 10000 caratteri e ne ho sfornati più di 100000. Per fortuna è stata presa la risoluzione di dividerlo a puntate, proprio quando avevo perso le speranze di vederlo pubblicare.

Il primo episodio lo trovate QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *